2 cose ovvie e 1 confidenza sugli immobili da affitto negli USA

2 cose ovvie e 1 confidenza sugli immobili da mettere in affitto negli USATutti noi, quando vogliamo acquistare qualcosa, che sia un’auto, una TV, un nuovo telefono o qualsiasi altra cosa, cerchiamo delle informazioni, così da scegliere quello che è meglio per noi.

E’ normale: ad esempio ci informiamo per capire le differenze tra un modello e un altro di auto, le caratteristiche, la comodità così da capire qual’è l’auto più adatta a noi.

Alla fine, quando dobbiamo comprare un’auto, tra le diverse concessionarie che giriamo, troviamo sempre quella che si distingue dal resto, magari troviamo la persona che ci aiuta a scegliere in modo consapevole, che è lì per consigliarci e darci le informazioni di cui abbiamo bisogno, che capisce le nostre esigenze e cerca di indirizzarci al meglio.

Quindi, sempre continuando il parallelismo con le auto, è facile che alla fine acquisteremo dalla concessionaria che ci supporta meglio nella scelta, dandoci le informazioni necessarie, cercando di soddisfare al meglio le esigenze o i bisogni che abbiamo.

Allo stesso modo, quando dobbiamo acquistare qualsiasi altra cosa cerchiamo le informazioni e alla fine scegliamo la realtà che ha soddisfatto le nostre esigenze, che ha saputo sciogliere i nostri dubbi e che ci ha consigliato la soluzione giusta per le nostre esigenze. Ecco questo è quello che facciamo anche noi.

Ovviamente, se stai leggendo questo blog, immagino che tu sia una persona più sveglia della media e di conseguenza è più facile per te capire chi sa le cose, e chi invece no.

Sappiamo entrambi che alcune cose,  sono a conoscenza di tutti e quindi d’ora in poi le considero scontate e non te ne parlerò.

Quello che non ti dirò:

1)  Non voglio fare come quelle realtà che ti spiegano con enfasi (come avessero scoperto l’oro) che lo sfratto negli Stati Uniti è veloce (1 mese e mezzo) e per questo non puoi lasciarti sfuggire l’occasione di acquistare subito una casa in USA; perché queste sono delle cose scontate che ormai sanno anche i bambini.

In Italia siamo abituati male con gli sfratti ma questo non significa che io e te non sappiamo che in altre parti del mondo le cose funzionano in modo diverso.

2)  Allo stesso modo, non starò qui a parlarti delle tutele che offre un notaio americano e del suo basso costo, oramai sono cose risapute.

Infatti, penso che anche a te (o magari a un tuo conoscente) sarà capitato di scontrarsi con la burocrazia italiana per acquistare un immobile, e di conseguenza conosci bene i costi che siamo costretti a pagare e le tutele che in Italia, anche a causa di una legge poco chiara e interpretabile, non sono così garantiste.

Ovviamente negli Stati Uniti è diverso e di certo non sei costretto a scontrarti con le anomalie che esistono solo qui in Italia.

Insomma è ovvio e risaputo che certe cose sono diverse, soprattutto negli Stati Uniti, un paese che non è di certo il terzo mondo.

Quindi se altre realtà, che possono sembrare simili alla nostra, continuano a parlare solo di queste cose (quasi allo sfinimento come pappagalli) è perché non hanno altri argomenti da proporti.

Purtroppo conoscono poco la realtà Statunitense e non fanno che ripetere fino allo sfinimento cose ovvie.

Quello che gli altri non possono dirti sugli immobili a rendita da affitto in USA

In realtà ti tengono nascosto un altro aspetto del mercato immobiliare in USA e lo fanno perché altrimenti dovrebbero cambiare il loro modello di business.

Perciò fai attenzione a quello che sto per dirti:

In questo momento, sotto ai 150.000 dollari non si trovano immobili da mettere in affitto in sicurezza. Non mi interessa cosa dicono gli altri: è così!

Cosa significa?

Significa che per acquistare un immobile da mettere in affitto ci vogliono MINIMO 150.000 dollari.

Per farti capire meglio di cosa stiamo parlando, ti dirò cosa accadrà a chi si ostina a comprare persino immobili al di sotto dei 100.000 $:

Opzione 1: acquisterà una casa che si trova in un ghetto;

oppure

Opzione 2: acquisterà una casa che si trova in un paese sperduto e irraggiungibile, dove nessuno vuole andare a vivere.

Nessuna di queste due opzioni è buona, ma uno può fare liberamente ciò che vuole, e se non segue le indicazioni basilari, i soldi che perde sono i suoi.

Mi dispiace dirlo, ma chi vuole stare tranquillo deve alzare il budget a disposizione, deve avere a disposizione più di 150.000 dollari.

Sono duro lo so, ma lo faccio per il bene di entrambi, tu devi acquistare un buon immobile e io voglio fare questo lavoro per anni.

Immobili ne vedo tanti e anche di opportunità ne vedo molte. Grazie alla mia lunga esperienza, posso dirti schiettamente cosa si trova e cosa non si trova di interessante, su cui investire in Florida.

Ovviamente i margini sono più alti di quelli a cui siamo abituati in Italia (ci vuole poco), ma per fare le cose fatte bene devi andare da chi ha esperienza nel mercato degli immobili in USA, ma non solo.

Devi andare da chi ti sa spiegare le differenze tra il mercato immobiliare USA e quello italiano, da chi ti semplifica le cose in modo che tu non debba fare tutto da zero, devi affidarti a chi è in grado di indicarti come fare le cose giuste sia in Italia, che negli Stati Uniti.

Nonostante ci siano sul mercato già altre realtà da tempo, mi sembra di essere l’unico a spiegarti certe cose.

Che poi non ti sto spiegando cose assurde, ma ti sto dando indicazioni di buon senso che ti posso aiutare a fare le scelte in modo più consapevole.

Siamo da anni nel mercato immobiliare USA e questo blog è nato per portare un po’ di novità e per darti informazioni utili, in modo che tu possa approcciare a questo mercato nel modo giusto.

Con RendiVille.com siamo solo all’inizio e nel tempo condivideremo con te molte informazioni utili e interessanti.

Nel frattempo, mentre noi continuiamo con la nostra attività immobiliare in USA, se non lo hai ancora fatto, ti consiglio di iscriverti alla nostra mail attraverso questa pagina, perché oltre ad essere un modo per rimanere in contatto con noi, ti sarà utile per essere aggiornato su tutte le novità in uscita.

2 Comments

  1. Van luglio 10, 2017
    • Vanni Valente luglio 10, 2017

Leave a Reply