Mese: dicembre 2016

Vuoi scegliere da un catalogo o essere il protagonista del tuo investimento immobiliare?

Vuoi scegliere da un catalogo o essere il protagonista del tuo investimento immobiliare?Se parliamo di immobiliare, qui trovi qualcuno che parla la tua stessa lingua, qualcuno che con gli immobili ci vive, ci lavora e ormai respira immobiliare.

Anch’io come te, sono attratto dalla solidità che trasmette questo settore.

Tra i diversi investimenti preferiamo l’investimento immobiliare da affitto perché ci da sicurezza e tranquillità e per noi questo è la migliore fra tutte le scelte.

Se abbiamo 150.000 euro non ci passa neanche per la testa di investirli in borsa o in qualcosa di finanziario, nemmeno se ci danno il 15% garantito.

L’investimento immobiliare lo scegliamo anche se ci rende metà dell’investimento finanziario garantito perché non siamo attratti dal rendimento massimo ad ogni costo, ma dalla solidità.

Preferiamo gli immobili, perché sono qualcosa di tangibile, che possiamo toccare davvero con mano, perché ci danno una rendita. Il nostro immobile resta lì anche se il mercato finanziario cade.

Gli immobili, sono qualcosa che possiamo toccare, non sono una cosa astratta e volatile come le azioni o le obbligazioni.

Cosa devi sapere quando cerchi la tua rendita da affitto in USA

Cosa devi sapere quando cerchi la tua rendita da affitto in USASe stai cercando immobili da mettere in affitto per avere una rendita, il mercato immobiliare USA è quasi una scelta obbligata.

Il motivo è semplice: in questo momento acquistare un immobile da mettere in affitto in Italia è una cosa assurda.

Lo sappiamo bene tutti, perché la disavventura di trovare l’inquilino che approfitta della legge italiana per non pagare l’affitto e rimanere dentro una casa che non è sua, è capitato quasi sicuramente anche a te, o ad un tuo parente o ad un tuo conoscente.

In Italia, se sei il proprietario di un immobile da affitto, non sei assolutamente tutelato sotto l’aspetto legale, il mercato immobiliare è in continuo declino e le tasse si mangiano quello che resta.

Ma questo non è tutto. Altrimenti potremo stare tutti tranquilli ad esempio lasciando i soldi fermi in banca.

Purtroppo però, anche lasciare i soldi in banca è estremamente rischioso. In questo momento, alcune banche hanno perso credibilità e in caso di difficoltà abbiamo capito (anche da alcune recenti sentenze) che non sono certo il correntista o l’investitore ad essere tutelati.

Anzi le banche e gli stessi organi di controllo che dovrebbero sorvegliare sul loro comportamento, molto spesso non vengono ritenuti responsabili.